Del profumo dei limoni, il regalo più bello

Profumo di limoni

 

Ponza, cuscino con corallo

Foto di Salinaversosud

Spettro la forma d’una storia.

Inchiostro di gocce di candela

bianca disciolte nella notte

come una pozione

rovesciata d’impeto sul letto.

Visione e desiderio.

Neve che gelida il presente

inumidendo solo aneli.

Colori dell’universo,

cornice del tuo ritratto

dipinta dalla mano del pittore.

Ha i contorni di una donna.

L’aspetto ghepardo delle pupille.

Un elegante corallo intatto.

Stringo timoroso la tua mano

calpestando le alghe secche

che vorrebbero portarti via con la corrente.

Le tue labbra arrossano

il carattere sedotto delle mie gote.

Non smettere.

Non farlo senza avvisarmi.

Chiuderò le ciglia un attimo

per riaprirle quando starai librando

il cuore oltre la ragione.

Compresa parzialmente

come fossi uno spicchio di limone.

Veli il tuo gusto,

soffiando sulle vele

Dammi la mano.

Stenditi.

Sul manto verde

impregnati di lucente rugiada,

pregando che la magia

si sia avverata.

Apri gli occhi.

Dalla stessa parte

ove sto guardando

il sorgere del sole sul tuo viso.

Sul nostro cuscino

la luce di questo giorno

che non ombrò lo spettro della storia

ma l’alba del suo inizio

fatta di carne, ossa

e fresco profumo di limoni.

(Rosario Pinto)

Quando un uomo parla in questo modo di te, ti restituisce i contorni ed è quiete. Ed è così sicura, da far paura. Oggi la leggo e mi commuovo. Grazie,

Marianna

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: