Creepy Health e il Profondo Rosso dei conti italiani. Se Dario Argento fosse un tecnico.

Non pensavo di poterlo dire, ma in un paese come l’ Italia si fa tanta, troppa fatica in più per combattere un ‪cancro. Si fa fatica ogni volta che l’ oncologo ti prescrive scintigrafia ossea, mammografia, ecografia mammaria, eco transvaginale, Tc, Tc total body con finestra sull’ osso, ecc. da lì a sei mesi e tu non hai nessuna “corsia preferenziale”. Mai pretesa, però questi controlli sono obbligatori e chiamare al CUP della tua regione a marzo 2012 e sentirti dire che la prossima mammografia disponibile, fosse pure in culo alla Luna, è nel 2013…non è proprio rassicurante. Con quale coscienza mi  lasciano prendere appuntamenti con code di mesi (anni a volte!) quando sanno benissimo che non è possibile, in un paese come questo, in cui ognuno consuma più che può, perché “tanto è gratis”?!  Si fa fatica. Si fa fatica ogni volta che la gente prenota a buffo appuntamenti che non gli servono a una ceppa (chi ipocondriaco, chi prudente, chi altro) e poi non si presenta, né disdice… quando invece per me quell’ appuntamento è fondamentale (leggete pure: vitale, visto che il rischio di ricadute anche più gravi, è più elevato per me e chi è nella mia situazione). Si fa davvero fatica. Stamattina mi sono svegliata con un groppo alla gola, perché tra scintigrafia ossea, ecografia mammaria e mammografia, sono riuscita a fare solo la seconda. Cosa le dico io 26?! “Guardi dottoressa in questi mesi non ho trovato un posto da nessuna parte, arrivederci tra altri sei”. Lo capisco che il nostro Sistema Sanitario Nazionale è saturo, che ci sono tagli più sul nostro welfare, che in una sartoria…però non vorrei che tutta quest’ ansia per lo spread, facesse loro dimenticare che io ho solo 28 anni e a quest’ età in un paese civile, occidentalizzato, moderno non dovrei aver paura delle ricadute, (di morire),  perché (nonostante i tributi che corrispondo), non ci sono i soldi per la mia salute.  Io dalla mia ho un bel carattere forte, paziente, comprensivo e queste non sono critiche verso nessun ospedale, o clinica, o personale medico e paramedico. Le mie sono riflessioni di una cittadina italiana che ha delle necessità e delle aspettative verso il suo paese, che sono state disattese. Vuol dire che continuerò a versare soldi allo Stato per nulla e  a pagare 60, 70 Euro di ecografia, centinaia di euro per scintigrafie e marcatori vari. Vuol dire che farò fatica il doppio e io sono giovane. Mi chiedo: le persone anziane che sono nella mia stessa situazione, ma che non possono affrontare anche l’ onere di una sanità privata?! Le lasciamo al potere della botta di culo, in virtù della loro veneranda età?! Cos’è? Una macabra applicazione della legge dei grandi numeri?! Mi vengono i brividi.

fotogramma, profondo rosso

dal web

“La Repubblica tutela la salute come fondamentale
diritto dell’individuo e interesse della collettività…”

(Art. 32 Cost.)

Advertisements

Una risposta a Creepy Health e il Profondo Rosso dei conti italiani. Se Dario Argento fosse un tecnico.

  1. Alessandro ha detto:

    Crudo ma corrisponde realmente alla realtà. Ed è un dramma specie per chi ha dei problemi seri e certificati. L’andazzo sarà quello che con la scusa che il pubblico va allo sfascio per mancanza di soldi esternalizzeranno, definitivamente, sempre di più alcune prestazioni sanitarie ai privati, ovviamente cadrà il regime di accreditamento con la Regione e quindi la prestazione sarà totalmente privata; immagino già lo scenario in cui un regime di concorrenza ci saranno le cliniche di serie A, per chi se le potrà permettere, e le cliniche di serie B,C e via dicendo. Dipingo un panorama catastrofico? Lo so e spero fortemente di sbagliarmi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: