Tutti i rumori del mondo

dal web

Tutti i rumori del mondo
Ti sono raccolti in grembo
Quando un miraggio di luce appena
Se ne sta lì
Appoggiato paziente, dormiente.
Pare una civetta goffa,
Che si conforta sola,
Ha la testa e gli occhi incassati nel petto.

E il Sole oggi t’ è venuto a bussare
Con la discrezione di un postino,
Ch’ alza polvere da sentieri sterrati.
Ha una motoretta e la fiducia nel cuore
Di chi sa che porta un messaggio
Un messaggio d’amore.

E la campagna t’ è silenziosa stamattina,
che quegli uccelletti il cielo
non gliel’ ha prestati ancora.
Il gallo sul tetto segna buon vento
E s’ è fatta più sfrontata la luce
Ora che sfida in uno spicchio giallo
Il caffè nero, che ribolle stanco.
Tutti i rumori del mondo
Ti sono raccolti in grembo.

(Marianna U.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: