Con questo cielo coperto…

NOVEMBRE

Ti preme in petto
L’ inquietudine delle ore lente
Che piovono rimpianti
Sui tetti delle case.

Le tegole s’ accendono
Di Terra di Siena
Gli zeppi scrocchiano
E compari e comari
Adagiano cantilene e borbottii
Sul velluto delle strade
Che l’ asfalto pare ora più gentile.

Le gobbe dei gatti ruffiani
Ornano i portoni a festa
E i loro occhi somigliano a bottoni,
sicché ce n’ è una scatola
sparsa tra le vie e il profumo di sugo
che ribolle lento.

Lo scoppiettio del fuoco scappa dalle finestre
E giunge lesto alle orecchie della gente
L’ ore affaccendate si son fatte più veloci
E l’ inquietudine maliarda perde pezzi vagabonda,
ch’ ora pare un mendicante
e tu bella e viva al centro della tua felicità
a desiderare niente più
di quel che hai.

M.

Advertisements

6 risposte a Con questo cielo coperto…

  1. fracatz ha detto:

    molto bella, ma soprattutto mi affascina dei poeti la volontà di non ricercare sempre parole roboanti ed auliche

  2. pani ha detto:

    approvo in pieno

  3. salinaversosud ha detto:

    Non è di un poeta, è la mia e dei poeti si, mi affascina anche quello. Se ti piace leggere, ti consiglio http//:massimobotturi.wordpress.com

  4. salinaversosud ha detto:

    buongiorno caro pani

  5. fracatz ha detto:

    in effetti, grazie alle ultime grandi conquiste femminili, avrei dovuto scrivere “delle poetesse”
    l’avevo capito che eri tu e non solo dalla M.

  6. salinaversosud ha detto:

    Mi incuriosisci sempre! Grazie Fra’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: