Dedicato a me

Mi sono svegliata e ho deciso che sarebbe stata una giornata diversa. Ho fatto colazione con il mio caffè e i miei biscotti. Con calma, senza sentire la colpa di non essermi svegliata per prima. Uno sguardo al giardino e uno all’ esterno. “C’ è già il Sole” è diventato: dopo leggo un po’ fuori, visto che c’ è il Sole. Ho sistemato i miei cassetti, senza guardare l’ ora, né chiedermi cosa avrei fatto dopo. Ho impiegato il tempo che ci voleva, per mettere ordine, ma soprattutto buttare via cose che non servivano più. Così ho buttato vecchi biglietti del cinema. Uno era “la principessa e il ranocchio”, l’ altro non lo ricordo. Ho buttato via un biglietto che diceva: “A Marianna, congratulazioni per il coraggio, perché in fondo sai che la vita non ci chiede di essere i migliori, ma solo di provarci”. Risale all’ inverno del 2010. Ho preso 30 a un esame dopo essere stata operata per il cancro al seno, ma non ne ho dati altri. Era del papà della persona che ho frequentato per otto anni. Ho buttato un biglietto di questa persona in cui mi ringraziava e mi diceva di conoscermi come le sue tasche. Quando ha cominciato davvero a conoscermi mi ha lasciata con un sms. Non butto via gli otto anni, mi sono serviti tutti e rifarei le stesse scelte e gli stessi errori. Butto via il suo perbenismo e la sua ipocrisia. Lui, per la persona giusta, sarà sicuramente splendido. Ho cambiato portafoglio e trasferito le mie cose in uno più funzionale, con delle taschine per le carte. Comincio ad avere le mie responsabilità e le mie spese, è bene che sia più ordinata. Quando ho finito di sistemare tutto mi sono procurata una scatola e divisi per mese/anno/destinazione ho raccolto tutti i bigliettini dei mezzi, ristoranti, musei, mappe, locandine dei viaggi che ho fatto a partire dal 2012. E’ stato l’ anno dei grandi distacchi, dei grandi cambiamenti, delle novità in campo lavorativo e di crescita. Mi sono accorta che non ho mai viaggiato così tanto. Prima di Natale tocca al Nord Europa e alla Romagna. Ho preso il caffè con mio padre e ho deciso che oggi avrei cucinato per me. Ho seguito il trucco che usano gli chef del Gambero Rosso per fare una buona cacio&pepe. Ho lasciato che la luce entrasse dall’ enorme porta finestra, ho messo l’ acqua sul fuoco e apparecchiato la mia tavola con cura. Ho predisposto tutti gli ingredienti e nel mentre ho appuntato su un foglio tutti gli appuntamenti che ho con i medici: il 15 Ottobre a due passi da casa, RX torace in due proiezioni, il 22 Ottobre la Mammografia Bilaterale in un piccolo ospedale a Roma, il 23 Ottobre Ecografia Transvaginale dalla parte opposta della città, il 29 Ottobre Scintigrafia Ossea a Latina, il 5 Dicembre visita dall’ oncologa al mio ospedale di fiducia e l’ 11 Febbraio (fuori tempo, ma non c era posto) Ecografia Epatica in un altro ospedale di Roma. Se qualcuno deve farli per la prima volta e vuole qualche informazione o non sa in cosa consistono nella pratica, chieda pure. Dicevo, ho cucinato per me. Mi sono goduta il mio pasto, la serenità del giardino silenzioso, della luce naturale sulle pareti e mi sono presa cura di me dedicandomi il tempo di una buona lettura. Ora mi dedico il mio impegno, poi un buon cachi con la polpa succosa e frizzante e stasera chissà, magari la compagnia delle mie amiche. Buona giornata ai miei viandanti. A più in là.

Antonella Rizzo

CAMERA CON VISTA

Renditi degno dell’ amore

quando passa e non consuma

o cambia il passo dei tuoi percorsi.

Non è un caso che ti segni

quando è giovane e sa di mare

o quando alla fine della battaglia

curi la mente del soldato

malata di vita e di peccato.

Tu che non credi e ti nascondi

sarai solo un uomo a metà.

(da Il Sonno di Salomè, Antonella Rizzo,  Edizioni Tracce)

2 risposte a Dedicato a me

  1. pani scrive:

    “curi la mente del soldato

    malata di vita e di peccato.”

    Qui si riflette un po’ la tua storia.

  2. salinaversosud scrive:

    Sorriso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: