Sympathia

film

dal web

-E’ stato come vedere il mio funerale. Poche facce. C’ è chi non è venuto perché non s’ era accorto, proprio come accade a quelle vecchie che muoiono nel salotto buono e i vicini lo capiscono dal tanfo che passa da dietro la porta. Era una brava persona! Una brava persona sola. C’ è chi non è venuto perché non l’ hai invitato, né avvertito. S’ è offeso. Chi per protesta, perché ce l’ aveva ancora con me, che quella volta non sono stato corretto e comunque la moglie è incinta e deve accompagnarla all’ ecografia! E’ così bello il nostro maschietto! Dovreste vederlo! Anzi, perché non abbandonate il funerale e venite in clinica con noi? C’ era chi è venuta con le calze nere e il velo nero sulla testa e ha portato le sue amiche, per far vedere quanto la sua vita sia sofferta. Ti ci sei messo anche tu, con la tua morte! I problemi della vita sono altri che…morire! (In effetti la morte non è un problema che riguardi la vita.) C’ era mia madre, che ancora si chiedeva dove avesse sbagliato, così tu ti senti in colpa anche in mezzo ai vermi. C’ era tua zia, tuo zio, si sono riuniti tutti, che ad averli vicini prima, a quest’ ora stavamo tutti al ristorante. Invece no: qui, in questo posto sinistro a lagnarsi del tempo perduto, delle occasioni sprecate, e di quale perla il mondo abbia perso. Ah, che disdetta! Ah. Destino infame. C’ era persino chi doveva vedere com’ eri vestito! Comunque, ricordo la vecchia Celeste, (l’ amica di mia nonna) ed aveva ragione: “lo male (il male) è pe chissennevà (è per chi se ne va)”. E stasera, tutti al rinfresco in onore del compianto!

-Ma è terribile! E che c’ era scritto sulla tua lapide?-

– “Bona de còre e de sostanza, quanno cammina glie balla la panza”-

-Simpatici!

Simpatici, si!

7 risposte a Sympathia

  1. fracatz scrive:

    humor nero, vabbè finchè si tratta di humor
    e poi l’ospite è maschio
    ( “non sono stato corretto” “vedere com’ eri vestito )

  2. salinaversosud scrive:

    Mi piace questo tuo senso di protezione Fra’!

  3. Alessandro scrive:

    Non ho ben capito, ma non ti preoccupare, visto che è una cosa personale, non voglio sapere nulla e metto la museruola alla mia curiosità che poi si rabbonirà e lascerà spazio alla mia immaginazione; tutta sta’ paccottaglia di parole solo per dirti che mi piace il tuo racconto breve, lascia qualcosa dentro, al di là del significato per cui almeno dentro di me hai fatto centro. Il tuo racconto sa di Carver, Bukowski e Dickens.

  4. Alessandro scrive:

    Posso twittarlo il tuo racconto?

  5. salinaversosud scrive:

    Che onore, sono così contenta che ti piaccia.

  6. salinaversosud scrive:

    Certo che puoi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: