Così.

Ho letteralmente tagliato la testa ad un pezzo di Giorgio Gaber. Sono una che le cose le stropiccia, i libri li sottolinea, li mastica, li digerisce e se è il caso, li regala. Così come sono. E’ un modo di fare, che evidentemente non si ferma ai tomi rilegati. A voi.

[…]

Quando sarò capace d’amare
farò l’amore come mi viene
senza la smania di dimostrare 
senza chiedere mai se siamo stati bene.

E nel silenzio delle notti
con gli occhi stanchi e l’animo gioioso
percepire che anche il sonno è vita 
e non riposo. 

Quando sarò capace d’amare
mi piacerebbe un amore 
che non avesse alcun appuntamento 
col dovere

un amore senza sensi di colpa 
senza alcun rimorso
egoista e naturale come un fiume
che fa il suo corso.

Senza cattive o buone azioni
senza altre strane deviazioni 
che se anche il fiume le potesse avere
andrebbe sempre al mare.

Così vorrei amare.

Buona giornata, Meraviglie!

4 risposte a Così.

  1. “…senza la smania di dimostrare…”
    ……………………

  2. gattaliquirizia scrive:

    egoista e naturale.
    sì.

  3. Alessandro scrive:

    Stupende parole nella loro semplicità che sfiora quasi l’ovvietà.

  4. salinaversosud scrive:

    parole semplici Ale; hai detto bene
    buona giornata e un bacio grande

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: