Tremendamente vita

Questo pezzo lo devo tutto a una cara amica (grande bloggher, dissacrante gastrofighetta, grande gnocca, critica culinaria sublime, brillante avvocato e indispensabile donna: una Piri Indaco insomma!)  Mi ha chiesto di scrivere cosa significasse essere me. Se sapeste quanta stima ho di questa persona, capireste quanto questa richiesta mi possa aver gonfiato il petto .  Una volta aperto il quaderno però, ho realizzato  quanto fosse difficile pensare a cosa stessi pensando, individuare le mie sensazioni e metterle su carta. Ne è uscito fuori qualcosa di davvero poco patinato. Un articolo incontrollabile (come la Meraviglia di cui sopra). Sicuramente (l’ articolo) egoista, poco diplomatico, poco rassicurante. Per la prima volta, forse, me ne sono fregata di consolare gli altri su una cosa Mia. Esclusivamente Mia. Così eccola qui, questa benedetta pioggia di pensieri. E sia! Ché quello che ieri è stato dolore, oggi è Vittoria.

Sono la figlia ventottenne di una madre anni ’50. E le riconosci subito, le madri anni ’50: sono quelle che ti insegnano che la vita è sacrificio, che essere madri è sacrificio e che essere donne non ricordano neanche più quando hanno smesso. Sono quelle che hanno le mani sempre stanche, le gote arrossate e i nodi, anziché tra i capelli, li senti nelle spalle, quando bambina chiedi perdono di tanta stanchezza con un massaggio. Goffo. Impegnato, ché…

Volete leggerlo?! Vicini di blog, questa collaborazione continua qui

4 risposte a Tremendamente vita

  1. pani scrive:

    da grandi madri anni ’50 nascono grandi figlie, vere combattenti.

  2. salinaversosud scrive:

    Speriamo di dimostrarci all’altezza, Pani!

  3. Leggere CERTI post mi urla in faccia la fortuna ad avere incrociato la mia strada con la tua.

    Sei meravigliosa. Ma credo di avertelo già detto, in tempi non sospetti.

    sa30a

  4. […] che ha lasciato tutti di sasso (e ci mancava) torna, Marianna Usai – che poi ha un blog, questo – ritorna su queste paginette […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: