Di pigrizia e altre virtù

Le donne che hanno la smania di piacere, sono quelle di cui mi fido meno. Sono quelle che sarebbero pronte anche a negarsi, pur di conquistarsi un po’ di bene. E le riconosci subito, sono le più chiassose, sempre le prime, sempre ammiccanti. Perdono la testa per i primi della classe, per quelli chiassosi, che parlano di più, riescono di più e si vendono meglio. Io preferisco ancora il silenzio, uno sguardo tra la gente, la mano sul fianco per chiederti “permesso”. Preferisco la discrezione, l’ironia appena intuita, una bocca vicino l’orecchio, una seduzione intima. Noto il silenzio, l’assenza, l’onestà dei limiti, in cui vedo per negazione, tutto il mondo che c’è dietro. (8/7/13)

“Da quanto parti?”
“101”
“Eh, mi dispiace. Ma non si possono mettere più di 5 punti!”
“Eh, lo so Prof. L’avevo messo in conto”
“Ma ti stai laureando in corso?”
“No, proprio no.”
“Eh se no ti davano il punticino in più”

Ora. Una persona ambiziosa, comincerà a protestare sul valore di una tesi. Una persona accorta, sul sistema della raccolta punti. Ma a una  vanesia come me, al “ti stai laureando in corso?” viene solo in mente che le hanno appena dato 24 anni. (10/7/13)

Ascoltare chi ti sta parlando, esserci, senza che la testa corra altrove. Starci, senza la smania di arrivare in altri posti, è libertà. (11/7/13)

 

La solita storia: vi aggiorno con dei copia-incolla perché fondamentalmente sono una persona pigra.

Comunque sia, a tavola! E’ pronta la colazione. Buona giornata Meraviglie!

 

dal web

 

Advertisements

6 risposte a Di pigrizia e altre virtù

  1. abdensarly ha detto:

    buona giornata a te!

  2. fracatz ha detto:

    molto bella la foto
    ambiente realizzabile ma di alto costo di manutenzione
    avere delle sedie così pulite fuori di casa è sempre stato il mio sogno

  3. lucianaele ha detto:

    Meravigliosa la tua foto!!!!
    Buona giornata e ….viva l’estate….che finalmente è arrivata!
    Un abbraccio,
    Luciana

  4. salinaversosud ha detto:

    Grazie Luciana!!!!

  5. salinaversosud ha detto:

    Le sedie, già…un’alternativa a quelle orribili di plastica, sono quelle in ferro battuto, con la seduta in maiolica…ma altroché se non devono essere scomode!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: