Anatomia della pazzia

E’ tutta tua la sorpresa
di bambino davanti al suo regalo.
L’ entusiasmo delle grandi scoperte,
la soggezione plumbea
di Luna gatta,
d’arancio e d’amianto.
E’ tua l’ ironia affilata,
che covi calda in pancia
le notti alla finestra
di zenzero e cannella.
C’ affetti le cose, sottili,
poi ci misuri le nuvole
e le distanze.
Povero scemo!
Non sai che per me
è carezza di rosa.
Arrenditi,
perché voglio tutto quel che hai.
I tuoi fantasmi,
le tue disperazioni.
E vieni qui,
posale sulla mia mano.
Le mostrerò orgogliosa al mondo,
ché da tanto orrore
nacque siffatta Meraviglia.

The Administration of Justice, Jack Vettriano.

Presto vi racconterò della presentazione che c’è stata ieri a Roma.
Ho un sacco di belle novità!

6 risposte a Anatomia della pazzia

  1. salinaversosud scrive:

    Ciao meraviglia!!!
    Domani che ho più tempo, mi faccio i miei bei giretti tra i miei blog preferiti. Non vedo l’ora di aggiornarmi sui tuoi lavori!

  2. nunziatullio scrive:

    Aspetto di conoscere i tuoi pensieri…
    …🙂
    Ti abbraccio!

  3. Carlo Galli scrive:

    Che bellezza queste parole
    Molto piaciuto🙂

  4. salinaversosud scrive:

    @carlogalli: ne sono così felice!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: