Carmelo Bene: sperequazioni sul porno e sull’eros

« … il porno si instaura dopo la morte del desiderio: morto sacrificato eros, rimane l’aldilà del desiderio. Quando tu fai qualcosa al di là della voglia, la voglia della voglia, questo è il porno. È una svogliatezza. […] il porno è il manque, è quanto non è, è quanto ha superato sé stesso, è quanto non ha voglia… »

Carmelo Bene, circa la differenza tra Eros e porno. E’ una citazione che già ho riportato in questo post del 2012, in altro contesto. Voi siete d’accordo? Io si: il porno è il manque. La svogliatezza. L’eros è tutto quello che sta prima, che si fa con gioia e desiderio. Non sono tra quelli che pensa che la distinzione sia nell’entità del gestopensiero. Non credo che eros sia tutto il mondo del vedononvedo, tocconontocco, diconondico e non credo che porno sia tutto quello che c’è di inciso su supporto magnetico, o su youporn. Se abbiamo desiderio di qualcosa fino ad un attimo prima di averla, cosa facciamo?! La immaginiamo. E se mentre ce l’abbiamo la vogliamo ancora, cosa facciamo?! Trasformiamo la nostra immaginazione in azione. Ricordo di una citazione in “Signori Bambini” (D.Pennac).L’assurdo professore ripeteva sempre: “Immaginazione non significa menzogna!” Ecco, io la vedo così: se immaginiamo, in potenza vogliamo. Se in atto vogliamo, allora dobbiamo confermare la nostra immaginazione. E’ quando quest’ultima la confermiamo con ogni muscolo, che diventa verità. L’atto invece, da solo non fa verità, se non scaturisce dalla nostra immaginazione, perché questa altro non sono le le braccia che il nostro cervello tende per afferrare già in potenza, quello che vorrebbe accadesse. L’eros è la verità. Il porno è una bugia. Non sempre quello che mettiamo in pratica è quello che desideriamo, ecco che il porno assume un’ulteriore sfaccettatura: diventa lo sforzo che facciamo per colmare la distanza tra desiderio e azione. E’ un surrogato e il suo opposto è la genuinità, la veracità, la trasparenza. Magico! Davvero magico!
Ecco, immaginate ora la svogliatezza. La stanchezza. Immaginate di assecondare desideri che non sono i vostri, di corrispondere a gesti che non vi va di corrispondere, di fare qualcosa per noia, o per riempire il tempo.
E’ capitato anche a me.
Più di qualche volta. Questo è il porno. Il gesto non voluto, insensato, ingiustificato, stanco, fiacco, automatico, accondiscendente, sornione, floscio. Il porno è floscio. E’ fisiologico. E’ qualcosa che c’è, perché qualcuno ce l’ha piazzata a forza.
Non è quindi sulla base del singolo gesto che si stanzia il discrimen tra eros e porno, bensì sulla volontà di porlo in atto. Tutto ciò che ha a che fare con il desiderio è eros, il resto (categoria residuale) è porno. Ecco perché nella mia testa può essere porno un bacio sulla bocca e può essere tremendamente erotico un amplesso. Quindi si, se per voi il porno è un amplesso e l’eros è un guanto di seta, o una veste semitrasparente, evviva il porno, quando goduto!

Una delle rare foto che ho scattato guardando per terra.
Berlin, dec 2013

8 risposte a Carmelo Bene: sperequazioni sul porno e sull’eros

  1. MyLastFrame scrive:

    Hai colto in peno…non sai quante volte ho cercato, nella mia testa, di cogliere quella linea precisa ma esilissima sulla quale l’uno sconfina nell’altro, e non l’ho mai trovata … ed ora eccola, materializzata nelle tue parole…
    brava Marianna!

  2. Michele scrive:

    l’eros è ciò che stuzzica la mente, la fantasia, il pensiero, porno direi più verso il corpo, l’immediata soddisfazione di una voglia, di un’impulso animale e istintivo, la loro fruizione dipende da tempi modi e passioni😉
    ma non è mai facile distinguere, anche nel campo a me più congeniale, il racconto erotico.
    alla fine lì io distinguo tra “racconto da lettura” e “racconto da masturbazione” con le consuete eccezioni che oscillano tra i due😉

  3. salinaversosud scrive:

    @MyLastFrame: non a caso tu sei la mia Anima Affine!

  4. salinaversosud scrive:

    @michele: alcuni tuoi racconti sono bellissimi, indipendentemente dal genere😀
    Andate tutti a leggere zio Michele!🙂

  5. Michele scrive:

    Hahahaha ma grazie. Beh zio. Sembro così anzianotto? Hahaha

  6. MyLastFrame scrive:

    🙂

  7. fracatz scrive:

    per non parlare poi del pensare in maniera porno,
    così al di fuori dal comune senso
    del pensiero
    e che tanto ci rende invisi al nostro amato
    bobbolo

  8. ancorase scrive:

    Il porno è un eros senza frizione. il motore va su di giri ma non potendo inserire la marcia non si va da nessuna parte. E’ spreco di energia. E’ per quelli a cui basta solo il rumore per illudersi di viaggiare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: