Al paese

Una penna fredda, degli appunti,

un tavolaccio in legno,una candela smorza,

su un piattino d’ottone.

Alambicchi, pentolacce

piedi nudi in ciabatte di pelle

e una vestaglia.

Un vasetto in cotto, con dentro un fiore

sul davanzale della finestrella

in pietra. Quadrata.

Le strade ricurve, i sanpietrini tondi

il fumo dei camini e le comari per le vie.

Attorno, la valle, la pace

le case in faccia al Sole

e alle nuvole grosse.

E’ un verde umido

profuma di biscotti e di incenso

come le vecchie, la domenica mattina.

M.

Dal web, Poggetello (AQ)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: