Siamo poesia 2

Accadeva oggi.

Profumodilimoni

Lui: “Chi disprezza compra!”

Lei: “Alla buon ora, eh?!”

Lui: “Perché?”

Lei: “Non c’ è un motivo. Era per prenderti in giro!”

Lui: “Allora, le regole erano: io prendo in giro te, tu cucini per me, io faccio le foto a te, tu fai i massaggi a me, io ti corteggio, tu mi gratti la schiena, io ti porto in giro per la Romagna, tu mi paghi l’Irlanda. L’avvocato sa tutto.”

Lei: “(rido) è assurdo, ma le nostre regole mi convengono!”

siamo poesia 2

(La prima puntata è qui: Siamo poesia)

View original post

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: