Una poesia d’amore da conservare

“C’è una casa di tronchi
con il tetto di tavole, a sinistra.
Non è quella che cerchi. E’ quella
appresso, subito dopo
una salita. La casa
dove gli alberi sono carichi
di frutta. Dove flox, forsizia e calendula
crescono rigogliose. E’ quella
la casa dove, in piedi sulla soglia,
c’è una donna
con il sole nei capelli. Quella
che è rimasta in attesa
fino ad ora.
La donna che ti ama.
L’unica che può dirti:
“Come mai ci hai messo tanto?”

(Attesa, R. Carver)

6 risposte a Una poesia d’amore da conservare

  1. roby scrive:

    Chez Marianna ci si ferma con soddisfazione a ristorare i pensieri, a riprendere fiato, te l’avranno detto in tanti, non conosci la banalità.
    E’ tutto quello che uno deve chiedere ad un blog (ed alla vita).
    Grazie per la scoperta di questa perla che non conoscevo.
    Buonissima giornata.

  2. fracatz scrive:

    c’era traffico
    “Les jours s’en vont comme des chevaux sauvages sur la colline”

  3. salinaversosud scrive:

    @roby Che bella quest’atmosfera da locanda!😀 Grazie a te, roby.

  4. salinaversosud scrive:

    @fracatz Non farlo mai più!

  5. fracatz scrive:

    va bè cercherò de esse più puntuale
    (a meno che non ti sia scappato dopo avè gogglato la frase in francese)

  6. salinaversosud scrive:

    No! M’è scappato prima, m’è!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: