Un profumo nuovo

Ho comprato un profumo nuovo. Sa di estate, di Sole che picchia  in testa e di mare. Sa di terrazze e sabbia e lenzuola bianche, stese di fresco, che ti ci sdrai con la pelle pulita, “dieci minuti” prima di bere una cosa al tramonto. Poi se resti, ci senti l’incenso e quegli intarsi di Rabat che sono un misto di cerchi e quadrati. Così ti si apre, dopo la spiaggia bianca, una zona di pace con quei tavolini bassi di legno d’ebano e di limone, che ti siedi accanto, bevendo un tè. I ripiani cavi, decorati con tessere di madreperla e infinita lentezza. Le ceramiche vive di quel blu, che ti ci tuffi e la pelle, che da steso si rilassa all’ombra e evapora. Quindi oggi una passeggiata in centro, poi tappa a questa piccola profumeria nascosta, piena zeppa di quelle  ampolle che paiono vecchie di cent’anni e vi si azzuffano i vetri preziosi e  gli elisir, che sono viaggi diretti verso i punti vivi del mondo. Ho due bagnoschiuma al sale in una di quelle buste che fanno pensare che hai chiesto un mutuo e appena finisco di scrivere, condivido col mondo questa beatitudine e me li metto addosso. Poi un’agenda e progetti e lavoro e cose desiderate e viaggi, con cui riempirla. Questa però l’ho prenotata. Martedì vado a prenderla e io non vedo l’ora. Per stasera, l’attesa di chiacchiere felici con i miei amici. Loro hanno comprato il tè, io coppiette, pane e formaggio svizzero. Il ricordo di un soccorso, in mio aiuto, poche sere fa. “Vieni a piangere da me”: un amico con cui chiacchierare fittamente e delle lacrime in un Vin Brulé.  “Ma tu lo sai come siamo noi le sere che non ci sei? Tu non puoi vederlo, ma è tutto diverso. Tu non hai idea di come sia tutto meno brillante senza di te”. E com’è? “Non lo so. E’ diverso. Ma mai come quando ci sei tu”. Le chiamano magre consolazioni, invece per me sono brodo grasso. Non me l’ero mai chiesto. Ho sempre pensato di essere invisibile. Invece no. Per loro cambio le cose. Se non cominciamo a costruirli ora certi rapporti, poi ci ritroveremo soli. E io non voglio. Voglio essere una di quelle vecchie che quando i figli saranno cresciuti, viaggerà col marito arzillo e un altra coppia di amici arzilli. Voglio essere innamorata del mio vecchietto arzillo e degli amici che ci siamo scelti e cresciuti insieme strada facendo. E poi si. Scambiarsi canzoni. Da qualche giorno in qua. E altre cose pericolose. E’ così che mi riprendo. Con i desideri a lungo termine, due biglietti per un concerto, un viaggio da programmare per Aprile i passi piccoli e lo spettacolo (la speranza) di vedermi trasformare sotto i miei occhi. A noi.

4 risposte a Un profumo nuovo

  1. fracatz scrive:

    A NOI !….. (come è bello sognare, sveglia, aprire occhiettini i tempi son cambiati)
    sono brodo grasso….. (oggi si spella il pollo e poi a brodo freddo si toglie il residuo di grasso galleggiante)
    Voglio essere una di quelle vecchie che quando i figli saranno cresciuti, viaggerà col marito arzillo….. (anche noi che fummo ragazzi padri non siamo mai riusciti a liberarci definitivamente dei nostri pargoli, figuriamoci chi lo fa dopo i 30 anni, che ci vuoi fà, è la vita moderna)
    Voglio essere innamorata del mio vecchietto arzillo (meglio se rincojonito, almeno ti lascerebbe alle tue attività di genitrice amorosa)

  2. salinaversosud scrive:

    Fra, ora ho l’ansia.

  3. fracatz scrive:

    Ma no, dai, ti auguro che i tuoi sogni si avverino
    certo, con alle spalle qualcosa di solido (finanziariamente) come al solito sarebbe tutto molto più facile, ma allora magari i tuoi sogni sarebbero stati diversi, più elaborati, esosi, adeguati

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: