Ultima lettera

Se ti chiedessi un giorno di me, mi dispiace tanto, ma non potrai vedermi, neanche se corressi mille passi avanti, più veloce e neanche se mi cercassi tra i vicoli meno battuti. Non mi troveresti tra i mendicanti, né al parco di notte, né a tutti i posti probabili, né a quelli impossibili. Ti chiederesti come è potuto succedere, ché andava tutto bene e io sorridevo al momento giusto e mi arrabbiavo quasi mai. O forse si, forse più d’una volta, ma erano capricci, lamenti e io, mi dici, sono fatta così. Non mi troveresti neanche se t’impegnassi tanto, neanche se facessi in fila una dopo l’altra tutte quelle cose che piacciono a me. Tipo gli abbracci. Tipo per recuperare tutti quelli che ti ho chiesto. Te la ricordi l’ultima volta che ho pianto a singhiozzi e non riuscivo quasi a parlare? E’ stata la volta che m’ha fatto più male, perché lo sapevo che sarebbe stata l’ultima. L’ultimo dolore che mi sarei concessa. Li vedi i miei giorni? Piccoli boccioli di equilibrio, protetti da una campana, dandogli il tempo di diventare uomini forti. I miei giorni saranno uomini. Ora sono pillole concentrate di serenità. Coltivate, una dietro l’altra. Non un passo avanti. Su quelli indietro ci sto lavorando. Non ti avevo avvertita. Hai ragione. Puoi rimproverarmi. Non avverto mai. Avvertire è chiedere. E io non chiedo per non modificare il flusso naturale dei comportamenti che le persone avrebbero con me. Però non confondiamoci. Il fatto che non voglio sconti, non significa che voglio stare male. Non voglio più soffrire, non voglio più piangere, non voglio più sentirmi il peso di aver sbagliato da sola. Non voglio più sentir parlare di patologie, analogie, nevrosi, lordosi, cifosi. Se fa male non va bene. E io voglio che vada bene. Se necessario, senza di te.

7 risposte a Ultima lettera

  1. elenuccia scrive:

    urca..sa di ultimatum..

  2. Rasi scrive:

    Li vedo i tuoi “Piccoli boccioli di equilibrio, protetti da una campana”…se è necessario sia.

  3. franzulrich scrive:

    Un martello. Ecco cosa ti si dovrebbe regalare.

  4. salinaversosud scrive:

    Sorrido. Non farà male. Grazie.

  5. salinaversosud scrive:

    Mi piacciono le cose definite, ele cara.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: